Troppa Medicina

Un libro sugli eccessi della medicina moderna

Troppa Medicina

Un libro sugli eccessi della medicina moderna

La fragilità della natura umana davanti al dolore, alla malattia e alla morte ha assicurato ai medici un potere di cui spesso hanno abusato. Con il capitalismo la salute è diventata un vero business dominato dalle industrie farmaceutiche che strumentalizzano i medici. Marco Bobbio, attraverso la vivida narrazione della sua esperienza quotidiana, analizza gli stadi di questo scandalo e mostra tutte le difficoltà di sfuggire alla logica del sistema e di praticare la Slow Medicine nello spirito della decrescita. Ci invita alla resistenza e alla dissidenza contro l’ipermedicalizzazione e lo sperpero che aumentano le disuguaglianze e riducono il diritto alla salute.

Serge Latouche
Home

Il libro

La medicina ha ottenuto straordinari successi: guarire malattie letali, ridurre sofferenza, prolungare la vita. Il nostro benessere però dipende anche da fattori non indagabili con esami e non curabili con farmaci. Il disagio di convivere con l’incertezza, il bisogno di oggettivare la propria salute, l’esagerata fiducia nelle potenzialità della tecnologia e ingenti interessi economici ci spingono verso una medicina che può essere inutile o addirittura dannosa.

Il libro
L’indice
L’introduzione

Home

L’ autore

Marco Bobbio, sposato da 43 anni, tre figli e una nipote, è segretario generale di Slow Medicine. Medico, specialista in Cardiologia e Statistica Medica. È stato ricercatore negli Stati Uniti, cardiologo responsabile dei trapianti di cuore a Torino e infine primario di Cardiologia all’Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo. È stato membro della Commissione Unica del Farmaco (CUF) e della Commissione Nazionale per la Ricerca Sanitaria, docente di Epidemiologia Clinica nel corso di Specializzazione di Cardiologia.

Elenco delle principali pubblicazioni scientifiche dell’autore
Interviste video e interventi dell’autore

Recensioni e commenti

“Negli ultimi anni è aumentata la consapevolezza che alcune malattie possono essere causate da un eccesso di cure. Eppure l’opinione prevalente di medici, pazienti e cittadini è che fare di più sia sempre meglio che fare di meno.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017

Il Giorno, 27 marzo 2017: Troppe medicine. Noi italiani, sani preoccupati / Alessandro Malpelo 

Time Stars, 21 marzo 2017: Troppa Medicina un uso eccessivo può nuocere alla salute

RAI3 / Quante storie, 15 marzo 2017: Corrado Augias intervista Marco Bobbio sul libro Troppa medicina

La Repubblica,  7 marzo 2017: Un esame inutile non si nega proprio a nessuno / Silvia Bencivelli

Il Fatto Quotidiano, 6 marzo 2017: Un libro ci ricorda che troppa medicina fa male alla saluteDaniela Ranieri

Una selezione delle recensioni e dei commenti dedicati al libro

Recensioni e commenti

“Negli ultimi anni è aumentata la consapevolezza che alcune malattie possono essere causate da un eccesso di cure. Eppure l’opinione prevalente di medici, pazienti e cittadini è che fare di più sia sempre meglio che fare di meno.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017

Appuntamenti

“Gran parte degli accertamenti diagnostici e delle cure sono necessari. Ma sempre più spesso assistiamo a una corsa all’iperprescrizione, dettata dall’ansia di voler sapere tutto, dall’illusione che la scienza medica risolva ogni problema, dalla sottovalutazione delle complicazioni che ogni test e ogni trattamento porta con sé, dall’idea che ogni novità sia un progresso e che tutto sia indagabile e risolvibile.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017

Appuntamenti

“Gran parte degli accertamenti diagnostici e delle cure sono indispensabili. Ma sempre più spesso assistiamo a una corsa all’iperprescrizione, dettata dall’ansia di voler sapere tutto, dall’illusione che la scienza medica risolva ogni problema, dalla sottovalutazione delle complicazioni che ogni test e ogni trattamento porta con sé, dall’idea che ogni novità sia un progresso e che tutto sia indagabile e risolvibile.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017

Gli altri libri

La diagnosi in medicina

Raffaello Cortina Editore (2011)
Approfondimento storico e pratico dell’atto più creativo del medico: la diagnosi. Il ragionamento diagnostico, l’anamnesi e l’esame obiettivo, le probabilità diagnostiche, i fattori di rischio, gli errori

Il malato immaginato

Einaudi (2010)
Una riflessione su una medicina sempre più invadente, che diffonde il timore di minacciose malattie, induce il bisogno di cure anche quando si sta bene e impone trattamenti standardizzati

I farmaci del cuore

Il Pensiero Scientifico Editore (2009)
Un manuale tascabile con 82 schede (da ACE-inibitori a warfarin) sulle dosi, le interazioni, le reazioni avverse ricavate dalla letteratura scientifica più consolidata

Medicina basata sulle evidenze e centrata sul paziente

Il Pensiero Scientifico Editore (2006)
Come conciliare i dati ricavati dalle ricerche scientifiche con le esigenze, i desideri e le aspettative dei pazienti?

Rischiare di guarire

Donzelli Editore (2005)
I rischi e i benefici della ricerca sui farmaci, visti con l’occhio dei pazienti

Giuro di esercitare la medicina in libertà e indipendenza

Einaudi (2004)
Come ricercatori, medici, giornalisti, riviste, società scientifiche e associazioni di pazienti sono condizionati nelle loro scelte e decisioni dai finanziamenti elargiti dalle industrie che producono farmaci, protesi e servizi

Ideare, pianificare, condurre e presentare una ricerca clinica

Centro Scientifico Editore (2001)
Un manuale di base per iniziare a dedicarsi alla ricerca clinica

Trial clinici

Centro Scientifico Editore (1996)
Se comprendiamo la correttezza del protocollo di una ricerca, la rilevanza e l’applicabilità dei risultati  possiamo migliorare la nostra pratica clinica alla luce dei dati scientifici.

Leggenda e realtà del colesterolo

Bollati Boringhieri (1993)
Abbiamo prove convincenti che il colesterolo sia il peggior killer dei nostri giorni? E se, demonizzando il colesterolo, si provocasse paradossalmente un’epidemia di obesità e di diabete?

La tabellina del trentatré

Feltrinelli (1978)
Come la medicina scolastica può evitare di medicalizzare bambini sani

Home

Gli altri libri

Gli altri libri dell’autore:
La diagnosi in medicina: Luigi Pagliaro, Marco Bobbio, Agostino Colli / Raffaello Cortina Editore, 2011
Il malato immaginato: Marco Bobbio / Einaudi, 2010
I farmaci del cuore: Stefano Cagliano, Marco Bobbio / Il Pensiero Scientifico Editore, 2009
Medicina basata sulle evidenze e centrata sul paziente: Luigi Pagliaro con la collaborazione di Marco Bobbio / Il Pensiero Scientifico Editore, 2006
Rischiare di guarire: Marco Bobbio, Stefano Cagliano / Donzelli Editore, 2005
Giuro di esercitare la medicina in libertà e indipendenza: Marco Bobbio / Einaudi, 2004
Ideare, pianificare, condurre e presentare una ricerca clinica: Marco Bobbio / Centro Scientifico Editore, 2001
Trial clinici: Marco Bobbio / Centro Scientifico Editore, 1996
Leggenda e realtà del colesterolo: Marco Bobbio / Bollati Boringhieri, 1993
La tabellina del trentatré: G. Bert, M. Bobbio, M. P. Chianale, M. E. Coffano, G. Giustetto, D. Rollier Giampiccoli, P. Vineis, P. Vitolo / Feltrinelli, 1978

Contatti

“Si riuscirà a vivere in modo più sereno ridimensionando le aspettative di una medicina onnipotente, diffidando di chi propone trattamenti che risolvono tutto e non hanno controindicazioni, imparando che un certo grado di incertezza fa parte della natura umana e non verrà completamente dissipata da test, esami e cure e infine pensando che fare di più non significa fare meglio.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017

Contatti

“Si riuscirà a vivere in modo più sereno ridimensionando le aspettative di una medicina onnipotente, diffidando di chi propone trattamenti che risolvono tutto e non hanno controindicazioni, imparando che un certo grado di incertezza fa parte della natura umana e non verrà completamente dissipata da test, esami e cure e infine pensando che fare di più non significa fare meglio.”
M. Bobbio, Troppa medicina, Giulio Einaudi Editore, 2017